La storia di Filippo: divertitevi e non mollate!

Per la prima volta scrivo un testo su quella che poi si è trattata la mia infanzia. Forse perché ora ho iniziato a vivere tutto questo come un punto di forza della mia vita e perché ci tengo ad aiutare ragazzi/e, genitori ovvero intere famiglie a vivere al meglio questa situazione, ad affrontare il morbo di Perthes.

Convocazione annuale assemblea dei soci 2020

https://videopress.com/v/lPyIOxUt?preloadContent=metadata Spett.li Soci con la presente è convocata l’assemblea dei soci dell’associazione Perthes Italia aps aperta a tutti i soci in regola con il pagamento della quota annuale dovuta per l’anno in corso 2020 ( la regolarizzazione del pagamento della quota sarà possibile anche prima dell’inizio dell’assemblea tramite bonifico IBAN o pay pal secondo le … Leggi tutto Convocazione annuale assemblea dei soci 2020

La storia di Marco, l’ironman che da piccolo aveva la staffa di Thomas.

Questa storia è molto importante per le famiglie colpite dal Perthes perché il primo pensiero dei genitori avuta la diagnosi è: cosa succederà quando saranno grandi? Zoppicheranno per sempre? Potranno avere, i nostri figli, una vita normale? Marco Tabarelli vi risponde così. Grazie di cuore.

29 FEBBRAIO 2020 GIORNATA MONDIALE MALATTIE RARE.

Il 29 febbraio 2020 è la giornata mondiale delle malattie rare, noi dell'associazione PerthesItalia abbiamo voluto festeggiarla con un concorso di disegni aperto a bambini, amici ed adulti. Il morbo di Perthes è una malattia di origine ancora sconosciuta che colpisce prevalentemente i bambini tra i 2 e i 14 anni. La testa del femore … Leggi tutto 29 FEBBRAIO 2020 GIORNATA MONDIALE MALATTIE RARE.

Reagali Solidali Associazione PerthesItalia

Sotto l’albero metti un regalo che fa bene: acquista uno dei nostri oggetti solidali.

Il morbo di Perthes è una malattia rara che colpisce in piena età evolutiva e limita il bambino nella deambulazione. Noi crediamo che, attraverso il confronto, le famiglie colpite da questa malattia possano sostenersi e trovare parole nuove per raccontare l’infanzia dei propri bambini.
Se ci sostieni ci aiuti a perseguire i nostri obbiettivi