Sostienici


“Solo insieme possiamo raggiungere ciò che ciascuno di noi cerca di raggiungere.”

— Karl Theodor Jaspers, Filosofo

E’ possibile sostenere l’Associazione Perthes Italia tramite:

  1. iscrizione
  2. donazione
  3. 5×1000

1. COME ISCRIVERSI ALL’ASSOCIAZIONE


Per  iscriversi alla Associazione Perthes Italia APS mandare una mail a perthesitalia@gmail.com indicando:

  • Nome
  • Cognome
  • Luogo e Data di nascita
  • Codice fiscale
  • Indirizzo di residenza
Dati per effettuare il versamento della quota Associativa (da 20,00 €):

Intestazione: Associazione Perthes Italia APS
Iban: IT85Y0503466740000000004006

Causale: Quota associativa 2022

Per non camminare da solo nel tuo viaggio nel Perthes, unisciti a noi!

documenti dell’associazione

Assemblea dei soci 2020
Statuto dell’Associazione
Bilancio 2019.xlsx – Registro
Assemblea consiglio direttivo 22_01_2020

Chi vogliamo coinvolgere a collaborare con noi

  1. Familiari e amici di bambini col Perthes
  2. Adulti che hanno avuto il Perthes
  3. Ortopedici 
  4. Pediatri  
  5. Laboratori che costruiscono Tutore di Atlanta o staffa di Thomas
  6. Nutrizionisti
  7. Psicologi
  8. Fisiatri
  9. Fisioterapisti
  10. Maestre che abbiano esperienza con bambini ospedalizzati
  11. Tutti coloro che hanno a cuore il benessere dei bambini

2. come Donare

E’ possibile fare una donazione in qualsiasi momento tramite bonifico bancario.

Dati per effettuare la donazione:

Intestazione: Associazione Perthes Italia APS
Iban: IT85Y0503466740000000004006

3. come devolvere il 5×1000 a perthes italia

Finalmente siamo riuscite e riusciti a far riconoscere la nostra associazione all’Agenzia dell’Entrate. Ringraziamo tutti coloro che si sono adoperate per questo, soprattutto Marzia che ci ha guidato in questi sentieri tortuosi e Silvana che ci indicò la via.

DATI PER DEVOLVERE IL 5X1000:

Scrivi: ASSOCIAZIONE PERTHES ITALIA APS
Indirizzo: VIA CAPRERA 8/2 GENOVA 16146
Codice fiscale: 95214700106
Tipo: A

Cos’è il
5×1000?

Il 5 per mille è una misura fiscale che consente ai contribuenti di destinare una quota dell’IRPEF (pari, appunto, al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche) a enti che si occupano di attività di interesse sociale, come associazioni di volontariato e di promozione sociale, onlus, associazioni sportive che svolgono prevalentemente attività socialmente utili, enti di ricerca scientifica e sanitaria.

Non è una donazione, quindi non beneficia delle connesse agevolazioni fiscali (non si può detrarre dalle tasse), ma non comporta neppure oneri aggiuntivi (in pratica non costa nulla) in quanto il contribuente è comunque tenuto a pagare l’IRPEF.

Istituito nel 2006 in forma sperimentale, il 5 per mille è diventato un mezzo di sostentamento indispensabile per gli enti non profit; grazie ad esso, i cittadini, con le loro preferenze, permettono uno sviluppo armonico e responsabile del cosiddetto terzo settore, anche in virtù del fatto che le associazioni sono tenute a dimostrare come hanno impiegato le risorse ricevute.