In breve marzo- aprile 2020

Salve a tutti,

in questi mesi in cui siamo stati confinati a casa ci siamo chiesti cosa potessimo fare, il 29 marzo dovevamo fare il nostro  secondo incontro Perthes in un maneggio in veneto. Annullato.

arca di Noè Elisa

Nel frattempo alcuni genitori ci chiedevano cosa si poteva fare a casa in assenza di movimento e fisioterapia.

L’Associazione PerthesItalia ha una grandissima risorsa interna: Fabio Frigerio, fisioterapista specializzato in morbo di Perthes.

Fabio ci ha fatto, insieme ai suoi bimbi, un video in cui ci mostrava 6 esercizi da fare a casa, esercizi validi per tutti i bimbi col Morbo di Perthes a qualunque stadio della malattia.

Dopo questo video abbiamo deciso di vederci comunque il 29 marzo ma on-line, da un incontro ne abbiamo fatti 3, uno a settimana, la domenica mattina alle 11.00 su MEET (abbiamo provato diversi orari e diversi modi). Fabio è sempre stato presente per fare quello che lui chiama: prevenzione secondaria, ovvero dare mobilità ai bambini in modo corretto così che non si provi dolore e non si vada dai medici fino a quando non sarà passata questa emergenza sanitaria.

Ci ha fatto fare diversi esercizi che sviluppassero la sicurezza psicologica del bambino attraverso la sicurezza motoria con esercizi di percezione del corpo (esercizi semplici che si possono fare a casa), e dato validi consigli rispondendo a domande che difficilmente si riescono a porre nella visita medica: si può andare in monopattino e se sì quale gamba spinge? Il sellino della bicicletta deve essere abbassato o alzato? Come bisogna stare seduti per fare cyclette?

I bambini inizialmente fanno fatica a stare davanti allo schermo, i primi incontri sono scappati via dopo 5 minuti, ma già al secondo incontro sono stati venti minuti, il terzo mezz’ora. L’abitudine gioca a nostro favore e dopo 3 settimane i primi bimbi che sono intervenuti già lo aspettano come appuntamento settimanale.

arca di noè perthesitalia matteo

Vogliamo costruire un piccolo spettacolo con tutti i bimbi che vogliono partecipare, uno spettacolo che parli di animali, confinamento e speranza: un’arca di Noè. Uno spettacolo da fare insieme a voi e agli appuntamenti di

Fisioterapia on-line.

Vi aspettiamo domenica 19 aprile 2020 alle ore 11.00 qui. https://meet.google.com/aro-qxyc-oku

Partecipate numerosi perché solo insieme si possono fare grandi cose e vivere le più grandi avventure!

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...